Click for help
25 Agosto 2022
 

Di fronte al pericolo di autodistruggersi,
l’umanità comprenda che è giunto il momento di abolirla”, ripudiarla, “cancellarla dalla storia dell’uomo
prima che sia lei a cancellare l’uomo dalla storia”

Papa Francesco - Angelus, 10 aprile 2022


Il progetto "La persona al centro" si propone di migliorare la qualità della vita delle persone e della comunità attraverso l'accoglienza sul nostro territorio della popolazione ucraina proveniente dalle aree interessate dal conflitto bellico i cui bisogni spaziano dalla ricerca di un'abitazione, alla ricerca di un lavoro, al supporto alimentare, alla socializzazione.

Il nostro progetto intende quindi potenziare e consolidare le reti del territorio, tenere un dialogo costante con l'ente pubblico per affrontare insieme la multiproblematicità di queste persone, rivedere il modo di operare degli attori, utilizzare gli strumenti informatici che la tecnologia ci mette a disposizione, proseguire anche con forme diverse i rapporti umani fatti di ascolto, fiducia, amicizia, condivisione di preoccupazioni, ma anche prospettive di speranza. La relazione, la vicinanza, il consiglio incide in modo positivo a far nascere lo stimolo di mettersi in gioco in prima persona.

Coinvolgerli nella nostra attività di volontariato, in modo particolare nell'attività di trasformazione al fine di acquisire nuove competenze spendibili nella ricerca di un lavoro.

 
 
0
0
0
0
0