All’ Agricola!
16 Marzo 2022
Donacibo: l’altro è un bene in sé
23 Marzo 2022
 

DONACIBO: sempre nuova occasione di amicizia




La riunione tenutasi nei giorni scorsi tra i tantissimi responsabili e inseganti delle scuole sulle ragioni e sull'organizzazione del DONACIBO di Varese e dintorni, è stata una grande occasione di confronto.

"Cos'è la povertà?" Certo il bisogno alimentare ed economico è una parte importante di essa, vivere di stenti, chiusi nel circolo della disperazione e nel buio dell'angoscia per il futuro per se e per i propri figli vuol dire essere poveri.

Eppure, una ragazza incontrata lo scorso anno dai nostri volontari alla presentazione del DONACIBO ha spontaneamente toccato il cuore della povertà: la solitudine come assenza di relazioni. Di più essere poveri è non avere amici.

Perciò il DONACIBO di quest'anno si muove, dopo gli anni di lockdown e di limiti alle relazioni, dopo la sospensione e l'assenza di incontri, da questo punto centrale: l'amicizia.

Vogliamo condividere la nostra amicizia al Destino e farne parte a tutti coloro che incontriamo con l'occasione molto pratica e cogente dell'aiuto e solidarietà alla risposta del bisogno dell'altro.

La provocazione che DONACIBO è in sé, il chiedere ai ragazzi di età e ceti sociali diversi e alle loro famiglie, di imbracciare la condivisione e, per alcuni giorni con le proprie famiglie, fare rinunce per poter condividere il bisogno degli altri, è una rivoluzione nella società di oggi.

DONACIBO diventa così altro e ancor più grande del semplice e necessario "pacco alimentare". DONACIBO torna all'origine prima del gesto, alla ragione che mosse l'iniziativa e che la rende ogni anno più vera e efficace.

Cos'è la povertà? E' la domanda che ci riporta alla nostra umana povertà, al nostro semplice e drammatico quotidiano domandare, al nostro bisogno umano di Altro , di cui gli altri che con noi si impegnano nel DONACIBO , i ragazzi, genitori e corpo docente che incontriamo e le persone e famiglie a cui porteremo i pacchi, sono segno tangibile.

Questa è la risposta al perchè il DONACIBO , la condivisione del bisogno altrui ed il dedicare tempo per questo gesto, ci fa sentire felici, ci anticipa quel compimento di noi stessi, ci mostra di essere vivi.