Donacibo: l’altro è un bene in sé

Donacibo
16 Marzo 2022
Dono all’ Agricola!
23 Marzo 2022
 

DONACIBO: L'altro è un bene in sé




"L'altro è un bene per me e attraverso quel che posso, nel mio poco, donare (tempo, intelligenza, sacrifici economici) scopro che il bene mi contagia attraverso le persone ma, allo stesso tempo, le trascende".

Questa affermazione testimoniata la scorsa settimana nell'incontro dei volontari e delle insegnanti alla presentazione della iniziativa del DONACIBO di quest'anno, ci deve interrogare tutti.

Sì, perché il bene si dilata, contagia ben oltre le nostre capacità ed iniziative e abbraccia tutti coloro che incontriamo e coloro a cui consegniamo il pacco alimentare e così il nostro gesto e le nostre parole diventano strumento di uno sguardo più grande che smuove i cuori.

In fondo, in realtà, tutti noi dipendiamo da un Altro. Il DONACIBO è l'occasione di far bene il bene, rispondere al bisogno di altri ma, allo stesso tempo, ci trascina nel prendere coscienza che tutti noi dipendiamo da altri e da Altro. Ci trascina, passo dopo passo, sguardo dopo sguardo, incontro dopo incontro, alla radice della nostra vita: noi dipendiamo dal Dono che ha preceduto ogni nostro passo e ogni nostro gemito.

La grandezza del gesto del DONACIBO, come la decisione di muoversi di ogni volontario del Banco Nonsolopane parte da questa consapevolezza che ogni giorno si accresce di nuovi segni ed evidenze.

Perciò il DONACIBO di quest'anno si muove, dopo gli anni di lockdown e di limiti alle relazioni, dopo la sospensione e l'assenza di incontri, da questo punto centrale: l'amicizia .

Vogliamo condividere la nostra amicizia al Destino e farne parte a tutti coloro che incontriamo con l'occasione molto pratica e cogente dell'aiuto e solidarietà alla risposta del bisogno dell'altro.

La condivisione del bisogno altrui ed il dedicare tempo per questo gesto, ci fa sentire felici, ci anticipa quel compimento di noi stessi, ci mostra di essere vivi.